Things We Like: Ottobre 2016

Di - 01/11/2016

Things We Like: Ottobre 2016

Finito il mese di ottobre, riprendiamo la vecchia rubrica “Things We Like,” dove, un po’ per passione e un po’ per gioco, descriviamo le cose (musicali e non) che ci rimarranno impresse del mese appena trascorso.

Alberto Bazzurro

Ottobre, mese pre-referendario per eccellenza (non quel referendum…), si porta generalmente appresso una caterva di dischi, per il solito meccanismo secondo cui noi, votanti plenipotenziari, saremmo tutti affetti da più o meno precoce demenza senile, facendo di conseguenza una gran fatica a tenere a mente ciò che non è uscito nell’immediato (il che è fra l’altro falso al punto da diventare controproducente: ascoltare tutto di corsa fa perdere inevitabilmente per strada qualcosa e non aiuta certo la memorizzazione).

Forse qualcuno—nel gran calderone musici/etichette/uffici stampa—sta forse iniziando a capirlo, tant’è che quest’anno, almeno per chi scrive, gli arrivi sono stati più scaglionati. Grandi sfracelli non se ne sono peraltro registrati. A lavori (leggi ascolti) in corso, una bella scoperta (in mezzo a qualche conferma, ci mancherebbe) è la cantante franco-occitana (di Ariège) Leïla Martial, figlia d’arte (padre oboista, madre cantante lirica), collaboratrice in particolare di Vincent Peirani, che in Baabel (Laborie Jazz) evidenzia mischiamenti (di genere, ma anche fra le sue voci sovrapposte) piuttosto stimolanti…

Read-More-Button





About Redazione AAJ Italia

You must be logged in to post a comment Login