Save The Date – Novembre 2014

Di - 06/11/2014

Save The Date - Novembre 2014

È un novembre ricco quello che attende appassionati e girovaghi del jazz. Tra festival, eventi, strani incontri e rassegne, c’è di che cavarsi la voglia. Ma prima dei consigli qualche notizia. La più interessante arriva da Siena, città che pochi giorni fa ha ospitato la prima assemblea nazionale dell’associazione italiana musicisti di jazz (MIDJ). Alla quale hanno partecipato improvvisatori di tutte le età e delle più diverse estrazioni: da Silvia Bolognesi a Fabrizio Bosso, da Francesco Cusa “Skrunch” a Franco DAndrea, da Maria Pia De Vito a Paolo Fresu, passando per Giovanni Guidi, Rita Marcotulli, Massimo Nunzi, Ares Tavolazzi e tanti altri. Sul tavolo questioni cruciali come la previdenza, le criticità in materia fiscale, la SIAE, i rapporti con i media e la politica (in ballo ci sono ancora i 500mila euro promessi dal ministro Dario Franceschini). Qualcosa si sta muovendo a livello di coscienza di classe. La speranza è che sia soltanto l’inizio.L’altro sussulto arriva dalla Capitale. Dopo la tre giorni di mobilitazione di metà settembre, che ha coinvolto più di 250 musicisti, etichette, scuole e giornalisti, il collettivo romano R-Esitenza Jazz sta programmando un nuovo incontro per fare il punto sulla situazione e pianificare le strategie future. Anche qui le questioni in ballo sono tante: dalla gestione degli spazi cittadini al destino della moribonda Casa del Jazz, dai rapporti con il sindaco Ignazio Marino e l’assessore alla cultura Giovanna Marinelli (con i quali si sta interfacciando anche l’MIDJ, presieduta dalla cantante romana Ada Montellanico) al destino dei finanziamenti pubblici. Buon lavoro.

8 Novembre—Ferrara. Un consiglio delicato. Regalatevi il piano solo di John Taylor, che sabato 8 si esibirà al Torrione di Ferrara nell’ambito del Bologna Jazz Festival. Il maestro non tradisce mai…

Read-More-Button

Foto
Bruce Lindsay

About Luca Canini

You must be logged in to post a comment Login