Nuovo album dei Triapology

Di - 10/05/2017

Triapology è il nome di una singolare formazione composta da Vincenzo Saetta (sax alto & elettronica), Michele Penta (chitarre, loop ed elettronica) ed Ernesto Bolognini (batteria). Il gruppo pubblicherà il primo album “Rockinnerage” il 5 maggio per la Tuk Music di Paolo Fresu.

Sebbene si conoscano da diverso tempo è solo da un paio di anni che i tre musicisti hanno deciso di unire le forze iniziando a sperimentare l’uso di elettronica e loop station.

Quasi per gioco, e un po’ per necessità, compensando così la mancanza del basso.

In breve tempo questo si è rivelato il loro punto di forza riuscendo in tal modo a forgiare un suono insolito, ibrido, che parte dall’acustico e sul quale vengono innestati elementi elettronici suonati live che permettono di ampliare le possibilità timbriche della musica.

Il progetto prende il nome di “Rockinnerage” e propone un repertorio di matrice rock ma con un approccio jazzistico dove gli audaci arrangiamenti creano, in questa fusione di tradizione, elettronica e melodie conosciute, un amalgama innovativo e un sound contemporaneo, che parte dal passato per fondersi con il nostro presente.

Tra i brani in scaletta oltre a classici di Jimi Hendrix, David Bowie, Police e Coldplay, una interpretazione di Smells Like Teen Spirit dei Nirvana dove tutta l’irruenza dell’originale viene dissolta in un’atmosfera sospesa, e una spiritata versione di Whole Lotta Love dei Led Zeppelin che ospita una straordinaria Serena Brancale alla voce.

L’opera raffigurata sulla copertina è dell’artista Vincenzo Vins Grosso che divide la sua attività tra Nuoro e Berlino concentrandosi sulle post architetture e le possibili conseguenze degli eccessi del mondo moderno. Il suo è un gradito ritorno, dopo la cover che ha realizzato per Luca Aquino nel 2011 in occasione dell’album Chiaro.

www.facebook.com/triapology
www.tukmusic.com

About AAJ Italia News

You must be logged in to post a comment Login