Masseria Orlandi in Jazz – Turi (BA) – 8-29 Lug.

Di - 04/07/2017

MASSERIA  ORLANDI  IN  JAZZ  2017 

I  nostri eventi  del  mese  di  LUGLIO

 

 

08  luglio  2017

 GYPSY  JAZZ TRIO

Salvatore  Russo – Chitarra

Tony  Miolla  Chitarra ritmica

Camillo  Pace . Contrabasso

Gypsy Jazz Trio

La musica che propone il trio è il jazz acustico francese dei primi del ‘900. Più comunemente conosciuto con il nome di Gypsy Jazz o musica Manouche, questo genere musicale ha visto come suo padre fondatore il grandissimo e leggendario chitarrista zingaro Django Reinhardt che, insieme al violinista Stephane Grappelli fondarono nel 1935 l’ “Hot Club de France”. Vero caleidoscopio musicale, nel gypsy jazz troviamo insieme i Valzer francesi con il jazz americano di Duke Ellington ed il virtuosismo della cultura gitana insieme ad una forte componente ritmica e melodica. Sicuramente un concerto che esalta le caratteristiche della chitarra, strumento musicale in questo contesto capace di travolgere con le sue note il pubblico di ogni età e cultura.

Salvatore Russo, chitarrista di fama internazionale in trenta anni di attività artistica e professionale ai massimi livelli ha collaborato con i più grandi cantautori della scena nazionale ed internazionale.
Nell’ organico orchestrale ha suonato per i più importanti Direttori della musica leggera italiana esibendosi innumerevoli volte live in tutte le reti televisive italiane accompagnando con la sua chitarra i più prestigiosi artisti della scena mondiale.

http://www.salvatorerusso.com/

 15  Luglio 2017

VINCE  ABBRACCIANTE  TRIO  presentazione  del cd ” SINCRETICO ”

Vince Abbracciantefisarmonica

Nando Di Modugnochitarra

Giorgio Vendolacontrabbasso

     Sincretico è un concept album di otto composizioni originali per fisarmonica, chitarra e quintetto d’archi, scritte dal fisarmonicista Vince Abbracciante.

L’opera (Dodicilune, 2017) sfugge ad un’unica definizione di genere e rappresenta una sintesi delle esperienze musicali in cui Abbracciante si è misurato nel corso della sua attività artistica. Il jazz, la musica popolare brasiliana, la canzone italiana, il tango, la musica classica, le sperimentazioni elettroniche, le colonne sonore, la musica balcanica e le collaborazioni in orchestra, confluiscono in un magma emozionale che caratterizza l’intero lavoro.

  Il Dizionario del Jazz Italiano nel 2014 citava: <<Vince Abbracciante: è la stella nascente della fisarmonica in Italia, dotato di una tecnica notevole, un senso profondo del blues e dello swing. Padroneggia la fisarmonica come pochi e suona con talento qualsiasi genere musicale.>>

“Sincretico” apre le porte di un mondo sonoro caleidoscopico ed appassionante. Un melting pot di suggestioni e atmosfere “mediterranee”. Spinto, audace, magnetico, materico, che sconfina. Come il virtuosismo di Vince Abbracciante e del suo accordèon, sostenuto dal passo discreto della chitarra di Nando Di Modugno, dal contrabbasso di Giorgio Vendola e dalla texture vellutata degli archi dell’Alkemia Quartet. Si vola da un’idea all’altra, in una tensione permanente, che continua ad avvertirsi anche nella distensione elegante dei temi. E’ un viaggio senza meta, una corsa verso la luce, che intriga, appassiona e coinvolge, in tutta la sua fisicità.

http://www.vinceabbracciante.com/

 

22 Luglio –  ALDO   BUCCI  QUARTET

Aldo  Bucci  tromba

Nico  Marziliano  – Piano

Francesco  Cinquepalmi – Contrabbasso

Beppe  Brizzi  – Batteria –

La  terza  serata  della  rassegna  Masseria Orlandi  in Jazz ” inizia con l’ “Aldo Bucci Quartet” validissima formazione che interpreta brani degli autori più importanti del Latin Jazz style, la musica che unisce i ritmi dell’America Latina con le melodie jazz del Sud America, dei Caraibi, degli USA e dell’Europa. Durante il concerto si ascolteranno brani dei  compositori  del  calibro  di Miles ,  Arturo Sandoval a Chuck Mangione, Maynard Ferguson and  more . La formazione è diretta da Aldo Bucci, prima tromba della Jazz Studio Orchestra, big band storica barese diretta dal Maestro Paolo Lepore.

ALDO BUCCI nato nel 1960, ha studiato tromba con il M° F. Lentini diplomandosi nel 1981 presso il Conservatorio “N. Piccini di Bari seguendo contemporaneamente un corso di perfezionamento sulla musica antica barocca con D. Shorts.

Al suo attivo ha molteplici esperienze nel campo della musica cosiddetta “colta” suonando con orchestre da camera, sinfoniche e vari complessi di ottoni. Ha vinto diversi concorsi internazionali tra cui (1° classificato) “Città di Matera 90 “; (1° classificato) “Festival Itria Sound Jazz 92″ Costernino (Br); (3° classificato) “Gargano 89 Giovani Musicisti “; finalista alla Rassegna Nazionale “Gruppi Emergenti” Forli; concorso nazionale “MassimoUrbani 2000″ Urbisaglia.

Le sue prime esperienze di carattere jazzistico risalgono al 1985 con la partecipazione in vari gruppi locali, ma soprattutto con la frequenza di corsi di musica jazz: “Umbria Jazz 85 con J. Blanchard, P. Jeffrey; “Siena Jazz” ‘87/’88/’89 con E. Rava, C. Fasoli, G. Gazzani, P.Fresu; “Zetema ’91” (Matera), progetto musicale conclusosi con la realizzazione di un CD con la partecipazione di E. Fioravanti, R. Ottaviano, S. Lacy e G. Ferris.

Ha al suo attivo numerosi concerti in rassegne jazzistiche di varie città italiane riscuotendo ovunque un apprezzabile successo di pubblico e di critica tra cui ricordiamo: “6° Rassegna del Jazz Italiano” al Capolinea di Milano, “Concorso Nazionale di Jazz” Barga (Lucca), rispettivamente con l’Ensamble Siena ’88 e ’89 (gruppi formati dai migliori allievi prescelti per rappresentare i corsi di Siena jazz);”Rassegna Sud Jazz” Palermo; “Il Jazz in Puglia 92” (a cura dell’A.M.J di Bari); Siena Festival 91 Città della Musica Bari 93“; “Talos Festival 96” (Ruvo di Puglia), Festival Mediterraneo 99 (Bisceglie), “Pulsano jazz 2002” (Taranto), Beat Onto Jazz Festival 2002, Roccella Jonica 2003 suonando nell’orchestra diretta da Butch Morris ospiti Riccardo Fassi, J.A. Deane, Tyshawn Sorey ecc..

Fa parte della “Big Band J.S.O.” diretta dal M° Paolo Lepore, dove ha avuto l’occasione di suonare con ospiti d’eccezione quali Lee Konitz , Sal Nistico, B. Bailey, Tony Scott, Tullio De PiscopoMarcello Rosa  , Enrico Rava, M.Lomuto, Rossana Casale, S. Arnaldi, Sante Palumbo, E. Wilkins, Bob Mintzer, Tiziana Ghiglioni,  R. Gould ecc., e dell’orchestra dell’A.M.J. Puglia collaborando con Paolo Damiani, Mario Raja, E. Colombo, K. Tippet, Pino Minafra, Ngyén, Gianluigi Trovesi, M. Mayes, ecc.; ha collaborato con l’orchestra diretta da Michael Applebaum con J. Garrison

 

29  Luglio – CINZIA ERAMO   TRIO

Cinzia  Eramo  Voce

Giulio  Scianatico – Contrabbasso

Bruno  Montrone – Piano

Cinzia  Eramo  presenta  brani del repertorio che congiunge composizioni di carattere marcatamente jazzistico ad altre di chiara evocazione africana. Da un repertorio caleidoscopico con composizioni di autori come Duke Ellington, Mal Waldron, Carla Bley, Abdullah Ibrahim trasparirà la particolare visione dell´ensemble a base di trasgressioni creative, intuitive. Visioni a colori forti, spazi vuoti di  bianco. Respiro, riflessione. Melodie poetiche che si intrecciano. Mistero, istinto, spontaneità

Cinzia Eramo è una voce tra le più dotate ed interessanti della nuova leva italiana degli anni 2000. Insieme lavorando sui songs e sui temi della grande tradizione moderna, non hanno imboccato la strada della consuetudine interpretativa, ma al contrario hanno messo a fuoco una intesa estrema che ha permesso loro di trasformare questi “materiali di lavoro” in piccole gemme di “estraneazione” creativa, in brani autonomi impregnati di tradizione e di ricerca “futuribile” tutta europea, e più ancora italiana, mediterranea […]“. Il percorso artistico di Cinzia Eramo ha ricevuto nel frattempo riconoscimenti dal pubblico e dalla critica e si presenta adesso come leader di una formazione prodigiosa, che sarà completata nel prossimo cd dal sassofonista Achille Succi.

Cinzia Eramo nasce a Gioia del Colle nel 1975.

Intraprende la sua formazione artistica da autodidatta nel 1990 mostrando interesse per le grandi voci americane. La passione nascente per il jazz le fa incontrare la cantante Gianna Montecalvo con la quale decide di approfondire lo studio sul canto e sull’improvvisazione, dando inizio ad una collaborazione artistica, oltre che umana, che continua ancora oggi. Dal 1995 al 2001 la Montecalvo le fornisce una solida tecnica vocale mirata sia all’impostazione lirica che ad un’agevole improvvisazione jazzistica.

Nel corso degli anni la sua preparazione si arricchisce della frequentazione artistica di importanti cantanti, musicisti e didatti internazionali come Sheila Jordan, Rachel Gould, Dave Liebman, Giorgio Gaslini, Elisa Turlà e Michele Hendricks. L’incontro con Giorgio Gaslini è un momento importante per la sua formazione: infatti si trasferisce a Milano e qui collabora in alcuni dei progetti musicali del Maestro.

Si laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Bari nel 2001: la sua tesi di laurea in Estetica analizza il caso del musicista Richard Wagner attraverso le esperienze umane e poetiche di Baudelaire, Nietzsche e T. Mann.

Attualmente collabora con Giorgio Gaslini nel recital “Ellington e dintorni“, con Paolo Damiani nella ALEA orchestra laboratorio d’improvvisazione; con la MERIDIANA MULTIJAZZ ORCHESTRA coordinata da Roberto Ottaviano, Pino Minafra, Nicola Pisani e Vittorino Curci; con Pino Mazzarano in un progetto sulla musica di Cassandra Wilson; con la classe di musica jazz del conservatorio di Monopoli sotto la direzione del M° Lenoci nell’esecuzione di “Giuditta“, di Eugenio Colombo; con Gaetano Partipilo, Davide Santorsola, Roberto Ottaviano, Mimmo Campanale, Nicola Conte.

Svolge regolare attività d’insegnamento di canto jazz e moderno presso l’Accademia di musica, teatro e danza UNIKA sita in Bari. (www.unika-accademia.it)

 

www.cinziaeramo.com

Masseria Orlandi in jazz II edizione
„Masseria Orlandi
Agriturismo – B&B
Strada Santa Teresa n.7
(S.c. Gioia Orlandi >Turi direz.Sammichele)
70010 – Turi (BA) – Italy

http://www.masseriaorlandi.it/

Infoline 392 0284579 – 348 6042957 – 3396278928
Concerto e  cena – Ingresso  con  prenotazione posti Limitati
Ingresso ore 20.30 – start 22.00“

Il nostro menu per la serata sulla nostra pagina facebook

https://www.facebook.com/Masseria-Orlandi-354905681198007/

Evento associazione  musicale SUONI DAL CASTELLO – Conversano Bari

https://www.facebook.com/SUONI-DAL-CASTELLO-226380950707422/

MASSERIA  ORLANDI……dicono  di  noi
Alla Masseria Orlandi l’ospitalità è considerata un’arte. Questo agriturismo di Turi, in cui è possibile alloggiare, riesce a infondere tranquillità e pace anche solo a chi si ferma qui per il tempo di una cena. Ad attendere gli ospiti infatti è una masseria pugliese settecentesca, immersa nel verde, e una cucina basata su materie prime fresche e biologiche, acquistate ogni giorno presso piccoli produttori locali.NEL MENU: la cucina è casalinga e si rifà alla tradizione barese. Il menu non è alla carta, ma propone tre antipasti, un primo e un secondo. Alcuni esempi delle proposte sono le mezzelune ripiene di melanzane e robiola o le orecchiette con le cime di rapa; tra i secondi una delle specialità della casa è il tronere, involtino di manzo tipico del luogo, con cipolle d’Acquaviva e pancetta, cucinato a lungo in pentole di coccio nel forno a legna. Per concludere potete assaggiare la torta di pere.

Web: www.masseriaorlandi.it

 

About AAJ Italia News

You must be logged in to post a comment Login