Mark Guiliana: a natural progression of research

Di - 28/08/2017
Mark Guiliana: a natural progression of research

Esponenente di punta della nuova generazione di batteristi/leader, Mark Guiliana sta per pubblicare il nuovo album del suo quartetto acustico, Jersey (Motema Music) da noi recensito in anteprima, che vede la presenza del pianista Fabian Almazan al posto di Shai Maestro. Una tappa del suo lungo tour estivo era il Jazz Festival di Malta di fine luglio dove l’abbiamo intervistato.

All About Jazz: Iniziamo dal quartetto. Il progetto è nato tre anni fa. Perchè hai voluto proporre una band interamente acustica?

Mark Guiliana: Anche se i miei precedenti dischi da leader avevano un’ambientazione elettronica io sono stato sempre coinvolto, da sideman, in situazioni acustiche. Ho sentito fosse giunto il momento giusto per dare il mio contributo e accettare la sfida di comporre per questo contesto. È solo un cambiamento di prospettiva perchè sia la musica acustica che quella elettronica hanno identico valore ai miei occhi e m’ispirano in misura eguale. Ho pensato fosse giunta l’ora di proporre qualcosa di personale.

AAJ: Dopo Family First -The Alternate Takes hai registrato un nuovo album?

MG: Si. In settembre esce il nostro nuovo album con nuove composizioni. S’intitola Jersey ed è un’ampliamento della formazione su un repertorio che non abbiamo suonato molto dall’incisione di Family First. Prima di quel disco non abbiamo effettuato alcun tour e in questo nuovo progetto ho scritto della musica che proviamo da allora. Shai Maestro suonava il pianoforte nel primo disco ma era troppo impegnato per venire in tour, così Fabian Almazan ha preso il suo posto. Fabian suona anche nel nuovo disco, che documenta il nuovo corso della band e il suo naturale sviluppo…

Read-More-Button
Foto: Deneka Peniston

About Angelo Leonardi

You must be logged in to post a comment Login