Lana Meets Jazz – 1-7 Mag.

Di - 13/03/2017
https://www.youtube.com/watch?v=koUAJufV9BI

10 anni di LANA MEETS JAZZ! 10 anni di Associazione Sweet Alps!!

Nel 2007 viene fondata l’associazione Sweet Alps da Helga Plankensteiner e Michael Lösch, e parte la rassegna LANA MEETS JAZZ che per i primi anni si svolge come una serie di concerti all’interno della scuola di musica di Lana. Dal 2012 i concerti vengono concentrati in un piccolo festival all’inizio di maggio. Anche nel 2017 al centro dell’attenzione ci saranno i giovani che si esibiranno accanto ai grandi del jazz internazionale come Fabrizio Bosso, Antonello Salis, Francesco Bearzatti …. e il “Leitmotiv” di questa edizione sarà “GENERATIONS”, per cui si incontreranno diverse generazioni di musicisti. La direzione artistica é ancora a cura di Helga Plankensteiner e Michael Lösch. Il Festival è organizzato dall’Associazione Sweet Alps in collaborazione con il Comune di Lana, Associazione Turistica Lana e dintorni, Associazione Turistica Tesimo/Prissiano, Scuola di Musica di Lana, Biblioteca di Lana, Centro Giovanile Jux, Museo della Frutticoltura e Associazione Muspilli  MEETS JAZZ OPENING

1 maggio ore 16.00 LORENZERHOF

THE DISASTER

Ensemble degli allievi della scuola di musica di Lana dir. Helga Plankensteiner.

Maximilian Tribus, Marius Lungu, Selina Gumpold, Susanne Überbacher sax, Clemens Plaschke piano, Thomas Wallnöfer bass, Florian Weiss drums

ore 17.00 PFEFFERLECHNERKELLER

TIGER DIXIE BAND (I)

Paolo Trettel trumpetStefano Menato clarinetFiorenzo Zeni tenor saxLuigi Grata trombone,  Andrea Boschetti banjo/guitar,

Giorgio Beberi basssax ,Claudio Ischia drums

A cento anni dalla registrazione del primo disco Jazz della “Original Dixieland Jazz Band” la Tiger Dixie Band si dedica sistematicamente al recupero del Jazz degli “anni ruggenti”, proponendolo con un approccio interpretativo originale ed attuale. Le atmosfere tipiche del New Orleans e del Chicago Style, del Charleston e del Ragtime, sono filologicamente rispettate nel timbro e nello spirito, anche per via dell’utilizzo di alcuni strumenti originali dell’epoca.

2 maggio ore 20.00 CASTEL KATZENZUNGEN PRISSIAN

Brassensemble del corso di jazz della scuola di musica di Lana, diretto da Joachim Unterholzner

FABRIZIO BOSSO/JULIAN OLIVER MAZZARIELLO DUO (I)

“TANDEM”

Fabrizio Bosso trumpet

Julian Oliver Mazzariello piano

Ci sono due modi di fare le cose insieme: perseguire due strade parallele che portano alla stessa meta, oppure pedalare all’unisono. Quest’ultima è la scelta che hanno fatto Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello: “Tandem”. Un viaggio magico, in una miscela di tensioni e distensioni, improvvisazioni magnifiche, lirismo ed energia pura, che catturerà l’ascoltatore in un suono incantevole.

3 maggio ore 21.00 HOTEL SCHWARZSCHMIED

MARINA & THE KATS XL (A)

Marina Zettl snare, vocalThomas Mauerhofer guitar, vocalaJörg Haberl ebass, vocalChristian Bakanic accordeon.

Herb Berger clarinet,tenorsaxGeorg Schrattenholz trombone

Un viaggio immaginifico ai tempi di Django Reinhardt, Cab Calloway, delle dive e dei crooner, del Lindy Hop e dei Collgiate Shags, dei Radio Shows e delle riviste, dei Peek-A-Boo’s e dei Victory Rolls, tra il Cotton Club di Harlem e le Palme di Santa Monica, atterrando dolcemente nel presente.

4 maggio ore 20.00 OBSTBAUMUSEUM LANA

BIGBAND GIOVANILE DELL’ALTO ADIGE

Dir.: Helga Plankensteiner

Tobias Leiter trumpet, Joy-Kirstin Schulte, Martina D’Amico, Alex Radmüller, Johannes Winkler, Felix Nussbaumer saxes, Josef La Mendola trombone, Tobias Psaier piano, Victoria Winkler bass, Valentin Ambach drums; special guests: Martin Ohrwalder trumpet, Hannes Mock trombone.

La Bigband Giovanile organizzata in collaborazione con la Jazzacademy di Merano (Associazione Muspilli) presenta compositori dell’Euregio (Ohrwalder, Pirchner, Lösch, Colpi, Dalsass).

ANTONELLO SALIS solo (I)

Antonello Salis akkordeon

Nel corso della sua lunga carriera il fisarmonicista sardo ha ottenuto vari riconoscimenti a internazionale tra cui premio Django d’or 2005. Ha partecipato a numerosi festival tra i quali: Umbria Jazz, Berchidda, Clusone, Ravenna, Parigi, Montreux, Nizza, Le Mans, Madrid, Mosca, Londra, Oslo, Stoccolma, New York, Chicago, Montreal, Vancouver, San Paolo, Rio De Janeiro, Città del Messico, mancava solo Lana Meets Jazz!!

5 maggio ore 18.00 CAFÈ HARMONIE

REVENSCH (I)

Paolo Trettel trumpet, Helga Plankensteiner sax, clarinet, voice, Hannes Mock tromboneMichael Engl tubaMichael Lösch piano, Paolo Mappa drums

Revensch suona klezmer, dixieland, chanson degli anni venti e varia umanità in arrangiamenti spumeggianti..

ore 19.30 BUCHLADEN LANA

ULLI BLOBEL legge

ALEPPO LIEGT HINTER UNS
Floros Floridis saxophone/clarinet

 (in lingua tedesca)

Ulli Blobel erzählt in ALEPPO – liegt hinter uns über die Flucht eines jungen Syrers, Ibrahim, aus seiner Heimatstadt Aleppo und über dessen Reise nach Berlin. Er erzählt ferner über seine eigenen Eindrücke aus der Türkei und dem Balkan, spricht über die alte Geschichte Syriens, über Einflüsse der Griechen und des Imperium Romanum auf diese Region, über die Wiege der Christenheit in der Levante und in Syrien und über die Sorge, dass diese zweitausend Jahre alte Geschichte nun in den Wirren des Bürgerkriegs in Syrien unterzugehen droht.

ore 21.30 HOTEL LAURIN BOZEN

BEBO FERRA TRIO (I)

 Bebo Ferra guitarGianluca Di Ienno organNicola Angelucci drums

Il rinomato chitarrista sardo presenta il suo nuovo CD in Trio “VOLTAGE” uscito per Abeat Records. Ferra fa parte con il Paolo Fresu Devil Quartet ed ha collaborato con il gotha del jazz internazionale.

6 maggio ore 10.30 CAFE PLANKENSTEINER

SOKO DIXIE (A)

Inspektor Horst Romansky vocal, trombone, drfaust banjoDr. Eder rumpelSchöner Hans soprano saxophoneMagista Scheifinga sousaphone

Il pronto intervento della Soko Dixie guidata dall’ispettore Romansky esegue pericolosi Dixieland, ragtime spregiudicati, e delitti musicali incensurati al limite del minstrel show.

ore 19.30 JUX LANA

Ensemble del jazzworkshop della scuola di musica di Lana:

MINIJAZZBAND 

Enea Mazzei trombone, Tommaso Mandolesi, Magnus Mumelter drums, Maximilian Rossi, Christian Gruber trumpet

DIE JAZZZWERGE

 Anna Beneduce, Katharina Frischmann, Laila Tribus, Michael Rainer, Maximilian Tribus, Marius Lungu saxes

 MAIBAND

 Dir: Michael Lösch

Joerg Gamper trumpet, Markus Scherer, Walter Richter, Arno Dejaco, Robert Gruber, Günther Schwembacher saxes, Victoria Winkler bass, Luis Settari drums

FRANCESCO BEARZATTI TINISSIMA QUARTET (I)

This Machine Kills Fascists’

Giovanni Falzone trumpetFrancesco Bearzatti sax, clarinet, Danilo Gallo bassZeno De Rossi drums

L’ultimo progetto di Francesco Bearzatti racconta la vita, l’arte e i tempi di Woody Guthrie, che come nessun altro ha cantato l’America delle Grande Depressione, delle lotte sindacali, delle speranze del New Deal. L’Altra America del folk e del blues. “This machine kills fascists” era scritto sulla sua chitarra.

DJ-SET w DJ Ah.so? 

DJ Ah.so? Turntables

 

7 maggio ore 18.00  BIBLIOTECA LANA

BORED SOCIETY (I)

Maximilian Oberrauch altosaxophonAmedeo Vigagni piano/keysLuciano Sorcinelli e.bassFilippo Gris drums

Un giovane quartetto formato all’interno del Conservatorio Bonporti di Trento coniuga tradizione e modernità: reinterpreta la tradizione (Mozart) e classici del jazz, ma si cimenta anche con composizioni originali.

WOLFGANG SCHMIDTKE ORCHESTRA (D/A/I) 

“MONKS MOOD”

Per il centenario della nascita di Thelonious Monk una coproduzione di Lana Meets Jazz e JAZZWERKSTATT BERLIN

direzione e arrangiamenti Wolfgang Schmidtke

Ryan Carniaux trumpet, John-Dennis Renken trumpetMartin Ohrwalder trumpetNikolaus Neuser trumpet

Gerhard Gschlößl trombone, Thorsten Heizmann tromboneMike Rafalzcyk trombonePeter Cazzanelli basstrombone

Floros Floridis altosax, clarinet, Nicola Fazzini altosax, sopranosaxGerd Dudek tenorsaxHelga Plankensteiner baritonesax

Michel Lösch pianoIgor Spallati bassBernd Oezsevim drums

Il sassofonista Wolfgang Schmidtke ha arrangiato le composizioni geniali di Thelonious “Sphere” Monk per questa bigband internazionale ricavandone nuove ed inaspettate prospettive. Con la partecipazione degli italiani Nicola Fazzini, Helga Plankensteiner, Michael Lösch e Peter Cazzanelli.

tutte le informazioni su

www.sweetalps.com

About News AAJ Italia

You must be logged in to post a comment Login