Kneebody: Anti-Hero

Di - 27/02/2017

Kneebody: Anti-HeroAnti-Hero

Kneebody

* * * * *

Motéma Music

Bene. Facciamo il punto. Sono anni che sostengo a piena voce come i Kneebody siano una delle vere, grandi realtà della musica moderna.

Dunque persino ovvio che, nel mondo di oggi capace di fagocitare tutto con estrema leggerezza e ambiguità, il quintetto americano passi nel fiume galleggiando come tutto il resto. Ci sono persone che fortunatamente non sono d’accordo e riescono ancora a discernere l’estrema bellezza e l’intelligenza della musica di questi signori, davvero intensa, davvero “avanti,” davvero esplorativa. Alle nostre latitudini, ci è anche capitato di sentire frasi tipo “ah già… Kneebody…, il gruppo dove suona il bassista di Ligabue.” Ora, senza togliere nulla alle scelte “funny” del buon Kaveh Rastegar che ogni tanto frequenta i palchi del rocker di Correggio (oltre quelli, comunque, di Beck, Cee Loo Green, John Legend e dei mitici De La Soul), le filosofie sonore dei Kneebody sono davvero di un altro pianeta.Tutto a parte, il nuovo lavoro del quintetto è sicuramente da annoverare come una delle cose più belle sfornate dall’universo musicale negli ultimi tempi e—probabilmente—il loro lavoro più intenso, equilibrato e bello di sempre…
Read-More-Button

About Vic Albani

You must be logged in to post a comment Login