Ivo Perelman: The Art of the Improv Trio

Di - 16/01/2017
Ivo Perelman

Sei volumi dedicati all’arte dell’improvvisazione in trio rappresentano una bella impresa. Per il musicista e per chi ascolta. Anche per chi, come il sassofonista di origini brasiliane Ivo Perelman, non si fa certo intimorire dalle strade impervie. È connaturata alla sua personalità artistica la ricerca in ogni dettaglio e sotto ogni angolazione possibile delle vene aurifere che si annidano nel dialogo libero e consapevole tra strumenti e personalità.

Per intraprendere questa odissea audace, Perelman ha voluto coinvolgere alcuni compagni avvezzi da lungo tempo all’empatia con le sue avventure. La frequentazione più duratura è con William Parker e Matthew Shipp, ambedue con il sassofonista per la prima volta nel 1996 proprio in trio, nel disco Cama de Terra, in una combinazione che si riproporrà nel 2014 con Book of Sound, pubblicato dalla Leo Records. Ma che non si rinnova in questa raccolta, dove ci sono però altri organici già praticati, come quello con Joe Morris e Gerald Cleaver, che ha registrato Family Ties e Living Jelly nel 2011, rispettivamente nella versione con Morris alla chitarra e al contrabbasso.

Più recenti sono le collaborazioni con Karl Berger e Mat Maneri…

Read-More-Button

About Giuseppe Segala

You must be logged in to post a comment Login