Crossroads – Emilia Romagna – 28 feb – 1 giu.

Di - 04/02/2015

Jazz Network, Regione Emilia-Romagna Assessorato alla Cultura

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Con il patrocinio di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori

XVI Edizione

28 febbraio – 1 giugno 2015

 

 

COMUNICATO

 

Festival on the road per eccellenza: Crossroads è un viaggio attraverso le innumerevoli sfaccettature del jazz moderno e i variegati paesaggi della regione Emilia-Romagna. L’edizione 2015, la sedicesima di questo festival ‘globe-trotter’, avrà numeri da record, a partire dalla sua durata senza precedenti: dal 28 febbraio sino all’1 giugno. Per la prima volta Crossroads, con oltre tre mesi di programmazione, si estende sino a giugno: 52 concerti in 49 serate, oltre 500 artisti coinvolti e, ancora una volta, migliaia di chilometri da percorrere per seguire la kermesse jazzistica nel suo svolgimento itinerante tra una ventina di città. Altisonante anche il cast artistico, che come sempre offre un’ampia selezione di ‘big’ senza rinunciare alle nuove proposte e, soprattutto, ai nomi di grande interesse ma di raro ascolto, specialmente in Italia.

Crossroads 2015 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e numerose altre istituzioni.

 

La prima data di Crossroads 2015 sarà ospitata dal Teatro De André di Casalgrande: qui il 28 febbraio si esibiranno i Cordoba Reunion, formazione tutta argentina raccolta attorno al sassofonista Javier Girotto, da anni sulla cresta dell’onda del latin jazz.

A segnare momenti salienti della programmazione arriveranno poi musicisti capaci di interpretare l’idioma jazzistico da prospettive assai diverse. La cantante Diane Schuur è la portabandiera di un mainstream venato di virtuosismo (celeberrimi i suoi sovracuti), per l’occasione declinato in forma di omaggio a Stan Getz e Frank Sinatra (Rimini, 17 aprile, Teatro degli Atti). Joshua Redman, col suo trio sax-basso-batteria, incarna un jazz muscolare e vigoroso nel taglio solistico, avventuroso nelle esplorazioni improvvisative (Imola, 21 aprile, Teatro Ebe Stignani). Il sassofonista Jan Garbarek è il creatore di una personale visione lirica, ricca di ‘sentimento’ nordico, che si abbina in maniera singolare agli spunti world del percussionista indiano Trilok Gurtu, ospite d’onore del quartetto del sassofonista norvegese (Piacenza, 15 maggio, Teatro Municipale). Il flicornista e cantante Hugh Masekela è uno dei più celebri portavoce della musica sudafricana: nella sua lunghissima carriera successi e prestigiose collaborazioni internazionali si affiancano all’impegno sul territorio africano (Correggio, 28 maggio, Teatro Asioli). Sul fronte italiano spiccano le nuove creazioni musicali del trombettista Enrico Rava, in un poetico duo col chitarrista Irio De Paula (Coriano, 10 aprile, Teatro CorTe Jazz Club), e del vocalist John De Leo, impegnato a ricreare dal vivo Il Grande Abarasse con un’orchestra acustico-tecnologica (Cervia, 8 aprile, Teatro Comunale).

 

Ma la più sensazionale sfilata di star si avrà a Ravenna, dove dal 2 all’11 maggio si terrà la nuova edizione di Ravenna Jazz, inserita anche quest’anno nel cartellone di Crossroads. Il notevole successo della precedente annata spinge il festival ravennate a proseguire nella sua ritrovata magniloquenza: ben 10 giorni fitti di appuntamenti, con concerti serali al Teatro Alighieri e in vari club della città e dei dintorni, oltre ad appuntamenti pomeridiani nei locali cittadini.

Il calendario di Ravenna Jazz 2015, con la sua ricca sfilata di vocalist, avrà molto da dire (e da far ascoltare) in tema di jazz cantato. Ben quattro dei cinque concerti al Teatro Alighieri avranno per protagonista la voce, a partire dalla data inaugurale del festival, il 2 maggio, quando Dee Dee Bridgewater andrà in scena col suo nuovo progetto dedicato a New Orleans accompagnata dai New Orleans 7 guidati dal trombettista Irvin Mayfield. Dopo una jazz diva del genere, sarà parecchio stimolante ascoltare, solo pochi giorni dopo, un’altra grande star del canto afro-americano, Dianne Reeves, che presenterà il repertorio R&B, latino e pop del suo più recente album, Beautiful Life (l’8). Con Gregory Porter, la voce maschile più sensazionale emersa nella black music degli ultimi anni, si completerà il quadro sulla più esaltante vocalità afro (il 10). Il 7 l’Alighieri ospiterà poi “Soupsongs”, l’omaggio alla musica di Robert Wyatt firmato dalla trombonista inglese Annie Whitehead: uno spettacolo che vanta ormai una lunga storia di successi internazionali e che si avvale di un notevole cast vocale, con Cristina Donà, Sarah Jane Morris e Jennifer Maidman. Musica solo strumentale, e assolutamente travolgente, il 9, con il sestetto di Arturo Sandoval, la più vigorosa tromba del latin jazz.

Le voci saranno protagoniste anche dei concerti nei club: dall’adorabile swing delle Blue Dolls (il 3 al Teatro Socjale di Piangipane) al conturbante impatto emotivo della franco-africana Mina Agossi (l’11, ancora al Socjale). Ma ci saranno anche l’omaggio jazz-hi-tech al capolavoro A Love Supreme di John Coltrane da parte del sax di Francesco Bearzatti e della crew del guru dell’elettronica martux_m (il 4 al Cisim di Lido Adriano; nello stesso giorno e luogo si terrà anche un workshop con Bearzatti) e il quartetto del sassofonista Alessandro Scala, impreziosito dalla presenza di Flavio Boltro alla tromba (il 6 al Mama’s Club).

Memori del commovente successo della precedente edizione, torna anche quest’anno il concerto a ingresso gratuito “Pazzi Di Jazz” Young Project, che si svolgerà il 5 maggio nella spettacolare scenografia del palcoscenico galleggiante allestito sul Canale Corsini “Candiano” (Darsena di Città). Ne saranno protagonisti ben 250 giovanissimi musicisti, tra orchestra, percussioni e cori diretti da Tommaso Vittorini, Ambrogio Sparagna e Alien Dee, ai quali va aggiunta la presenza della tromba di Paolo Fresu.

 

Il jazz statunitense compare in numerosi momenti lungo tutto il tragitto geografico di Crossroads: dal dinamismo moderno del quartetto “Fairgrounds” del batterista Jeff Ballard (Parma, 17 marzo, Casa della Musica), alle deliranti e dissacranti avventure dei Sexmob del trombettista Steven Bernstein tra le musiche felliniane di Nino Rota (Lugo, 22 marzo, Teatro Rossini), al recupero di canzoni vintage della vocalist texana Hailey Tuck (Modena, 9 aprile, La Tenda), sino al cantautorato jazz-folk del multistrumentista Raul Midón (Rimini, 25 aprile). Il Jazz Club Torrione San Giovanni di Ferrara spicca poi coi suoi tre imperdibili concerti che saldano la tradizione afro-americana ai più effervescenti spunti del new jazz statunitense: il quartetto del sassofonista Mark Turner (21 marzo), quello del chitarrista Peter Bernstein (28 marzo) e il trio del sassofonista Steve Lehman (18 aprile), pluridecorato dal referendum Top Jazz 2014 (come miglior musicista dell’anno oltre che per il migliore disco e la migliore formazione, nell’ambito del jazz internazionale).

 

Il cartellone di Crossroads 2015 fornisce inoltre una perfetta fotografia delle variegate espressioni della musica improvvisata italiana, attraverso numerosi appuntamenti di riguardo. Danilo Rea porterà il suo trio con Ares Tavolazzi e David King all’Auditorium Arcangelo Corelli di Fusignano (3 marzo); il trio Guano Padano col suo surrealistico impasto di jazz e rock psichedelico sarà a Modena il 12 marzo; Raiz e Fausto Mesolella faranno rivivere classici del rock, del pop e del repertorio napoletano in sorprendenti arrangiamenti per voce e chitarra (Solarolo, 19 marzo, Oratorio dell’Annunziata); i Manomanouche daranno nuovo lustro all’esuberanza del jazz manouche (Modena, 26 marzo); il trombettista Fabrizio Bosso sarà in “Tandem” col pianista Julian Oliver Mazzariello (Gambettola, 2 aprile, Teatro Comunale/La Baracca dei Talenti); le musiche dei Pink Floyd diventeranno materia di improvvisazione grazie alla pianista Rita Marcotulli, circondata da un cast ragguardevole che comprende anche Andy Sheppard, Raiz, Fausto Mesolella, Ares Tavolazzi (Russi, 16 aprile, Teatro Comunale); il 24 aprile Coriano ospiterà una seconda serata a tutto Brasile con il duo che affianca le voci e le chitarre di Cristina Renzetti e Tati Valle seguito dal Trio Correnteza, con Gabriele Mirabassi, Roberto Taufic e ancora la Renzetti; i Quintorigo, rinforzati dalla batteria di Roberto Gatto, esploreranno il repertorio fantasmagorico di Frank Zappa (Russi, 30 aprile, in occasione della Giornata Internazionale UNESCO del Jazz); diretta da Fabio Petretti, l’Italian Jazz Orchestra, col suo vasto organico classico-jazzistico, sarà protagonista di “Angelo Azzurro”, produzione originale incentrata sulle canzoni di Marlene Dietrich, con ruoli di rilievo affidati alla cantante Silvia Donati e a Fabrizio Bosso (Forlì, 1 maggio, Teatro Diego Fabbri).

 

Ma Crossroads seguirà anche rotte alternative all’immancabile asse Italia-USA. È il caso della cantante brasiliana Paula Morelenbaum, col suo Bossarenova Trio (Massa Lombarda, 20 marzo, Sala del Carmine), di una delle più conturbanti voci del tango argentino, quella di Daniel Melingo (Imola, 23 maggio), e di una vocalist di riferimento assoluto del pop jazzato di più raffinata fattura come l’inglese Sarah Jane Morris, in duo col chitarrista Antonio Forcione (Massa Lombarda, 8 marzo).

 

Oltre a Ravenna Jazz, Crossroads ospiterà all’interno del suo enciclopedico programma altri ‘festival nel festival’. Cassero Jazz, a Castel San Pietro Terme, brillerà di strumenti a fiato: con il quartetto “The Roar At The Door” (Francesco Bearzatti al sax tenore, Mauro Ottolini al trombone, Raffaello Pareti al contrabbasso e Walter Paoli alla batteria) e con la profusione di strumenti ad ancia portati in scena da Javier Girotto con l’Atem Sax Quartet (rispettivamente il 6 e 7 marzo, “Cassero” Teatro Comunale). Il fine settimana successivo Dozza Jazz alternerà il tributo a Ellington dell’ampio e swingante organico della Roveri Big Band all’omaggio a Charlie Haden del piccolo ma agguerrito trio del batterista Mirco Mariani (il 14 e 15 marzo, Teatro Comunale).

La parte finale del cartellone di Crossroads sarà dominata dalle ben dieci serate di Correggio Jazz. Oltre al già citato Masekela, il Teatro Asioli ospiterà una selezione dei più rappresentativi jazzisti italiani: dal tributo a Don Cherry del policromo ottetto Multikulti del batterista Cristiano Calcagnile (14 maggio) al confronto tra underground e post-bop, portati sul palco in successione dagli Hobby Horse (Dan Kinzelman, Joe Rehmer, Stefano Tamborrino) e dal quintetto Fresh Fish con Daniele Tittarelli e Francesco Lento (il 19), continuando poi con il jazz poliglotta di Pasquale Innarella e Carmine Ioanna, che condivideranno la serata con l’omaggio a John Zorn del quintetto del sassofonista Gabriele Coen (il 20). E in seguito il trio elettronico dell’indomito pianista Franco D’Andrea (22 maggio); la scalpitante tromba di Fabrizio Bosso (il 24, in quartetto); due spregiudicati trombonisti come Gianluca Petrella, con il suo nuovo quintetto “Cosmic Renaissance” (il 27), e Mauro Ottolini, con la più aggiornata versione dei suoi Sousaphonix, ben undici elementi che daranno vita alla mirabolante “Musica per una società senza pensieri” (il 30); il Times Quintet, che annovera Maria Pia De Vito e Rita Marcotulli (l’1 giugno). Non mancherà un altro sguardo internazionale, garantito dalla presenza del trio di uno dei più noti contrabbassisti, l’israeliano Avishai Cohen (il 21).

 

 

PROGRAMMA (non completo)

 

 

 

 

Sabato 28 febbraio

Casalgrande (RE), Teatro Fabrizio De André, ore 21:15

CORDOBA REUNION

Javier Girotto – sax baritono, sax soprano;

Gerardo Di Giusto – pianoforte; Carlos Buschini – basso, contrabbasso;

Minino Garay – batteria, percussioni

esclusiva italiana

Martedì 3 marzo

Fusignano (RA), Auditorium Arcangelo Corelli, ore 21:00

DANILO REA TRIO feat. Ares Tavolazzi & David King

Danilo Rea – pianoforte; Ares Tavolazzi – basso, contrabbasso; David King – batteria

Venerdì 6 marzo

Castel San Pietro Terme (BO), “Cassero” Teatro Comunale, ore 21:15

“Cassero Jazz”

BEARZATTI OTTOLINI PARETI PAOLI

“The Roar At The Door 4et”

Francesco Bearzatti – sax tenore, clarinetto; Mauro Ottolini – trombone;

Raffaello Pareti – contrabbasso; Walter Paoli – batteria

presentazione cd “Il mondo che verrà” (Artesuono, 2015)

 

Sabato 7 marzo

Castel San Pietro Terme (BO), “Cassero” Teatro Comunale, ore 21:15

“Cassero Jazz”

JAVIER GIROTTO & ATEM SAX QUARTET

Javier Girotto – sax soprano, flauti andini moxeño e quena;

David Brutti – sax soprano; Matteo Villa – sax contralto;

Davide Bartelucci – sax tenore; Massimo Valentini – sax baritono

Domenica 8 marzo

Massa Lombarda (RA), Sala del Carmine, ore 21:00

SARAH JANE MORRIS & ANTONIO FORCIONE

Sarah Jane Morris – voce; Antonio Forcione – chitarra

 

Giovedì 12 marzo

Modena, La Tenda, ore 21:30

GUANO PADANO

“Americana Tour”

Alessandro “Asso” Stefana – chitarra, steel guitar;

Danilo Gallo – basso el.; Zeno de Rossi – batteria

 

Sabato 14 marzo

Dozza (Bo), Teatro Comunale, Ore 21:00

“Dozza Jazz”

ROVERI BIG BAND

“Duke’s Love Call… ovvero da Ellington a Totò”

Massimo Sgargi – pianoforte, direzione; Elisa Cavallarin – voce;

Marco Matteuzzi – sax alto; Alessandro Vercesi – sax alto; Massimo Rizzuti – sax tenore, sax soprano; Giuseppe Fabbri – sax tenore; Sauro Baldi – sax tenore; Marco Parma – sax baritono;

Antonio Fittipaldi – tromba; Matteo Comellini – tromba; Antonio Manzoni – tromba;

Gazmir Lika – tromba; Francesco Lanza – trombone; Marco Menetti – trombone;

Sandro Caliumi – trombone; Sergio Rotunno – chitarra;

Filippo Senaldi – basso el.; Sergio Piccinini – batteria

Domenica 15 marzo

Dozza (Bo), Teatro Comunale, Ore 21:00

“Dozza Jazz”

MIRCO MARIANI TRIO

“La Pasionaria”

Tributo a Charlie Haden

Marco Ricci – chitarra; Roberto Bartoli – contrabbasso; Mirco Mariani – batteria

Martedì 17 marzo

Parma, Casa della Musica – Sala dei Concerti, ore 21:00

JEFF BALLARD “FAIRGROUNDS”

feat. Kevin Hays, Lionel Loueke, Reid Anderson

Jeff Ballard – batteria;

Kevin Hays – pianoforte; Lionel Loueke – chitarra; Reid Anderson – electronics

Giovedì 19 marzo

Solarolo (RA), Oratorio dell’Annunziata, ore 21:00

RAIZ & FAUSTO MESOLELLA

“Dago Red Tour”

Raiz – voce; Fausto Mesolella – chitarra

 

Venerdì 20 marzo

Massa Lombarda (RA), Sala del Carmine, ore 21:00

PAULA MORELENBAUM

Bossarenova Trio

Paula Morelenbaum – voce; Joo Kraus – tromba, effetti; Ralph Schmid – pianoforte

esclusiva italiana

 

Sabato 21 marzo

Ferrara, Jazz Club Torrione San Giovanni, ore 21:30

MARK TURNER QUARTET

Mark Turner – sax tenore; Ambrose Akinmusire – tromba;

Joe Martin – contrabbasso; Justin Brown – batteria

 

Domenica 22 marzo

Lugo (RA), Teatro Rossini, ore 21:00

“Lugo Opera Festival”

STEVEN BERNSTEIN SEXMOB plays Fellini

 “Circus, cinema and spaghetti”

The Music of Nino Rota

Steven Bernstein – tromba, slide trumpet; Briggan Krauss – sax alto;

Tony Scherr – contrabbasso; Kenny Wollesen – vibrafono, batteria

Giovedì 26 marzo

Modena, La Tenda, ore 21:30

MANOMANOUCHE QUARTET

Massimo Pitzianti – fisarmonica, bandoneon; Nunzio Barbieri – chitarra acustica;

Luca Enipeo – chitarra acustica; Pierre Steeve Jino Touche – contrabbasso

Sabato 28 marzo

Ferrara, Jazz Club Torrione San Giovanni, ore 21:30

PETER BERNSTEIN QUARTET

Peter Bernstein – chitarra; Sam Yahel – pianoforte;

Omer Avital – contrabbasso; Gregory Hutchinson – batteria

Giovedì 2 aprile

Gambettola (FC), Teatro Comunale/La Baracca dei Talenti, ore 21:00

FABRIZIO BOSSO & JULIAN OLIVER MAZZARIELLO

“Tandem”

Fabrizio Bosso – tromba; Julian Oliver Mazzariello – pianoforte

Mercoledì 8 aprile

Cervia (RA), Teatro Comunale, ore 21:00

JOHN DE LEO & la JDL Grande Abarasse Orchestra

“Il Grande Abarasse Tour”

John De Leo – voce, live looping sampler, giocattoli;

Fabrizio Tarroni – chitarra semiacustica; Franco Naddei – campionamenti, chitarra elettrica;

Beppe Scardino – clarinetto basso, sax baritono; Piero Bittolo Bon – clarinetto basso, sax baritono;

Dimitri Sillato – violino, pianoforte;

Valeria Sturba – violino, violino elettrico, theremin;

Paolo Baldani – violoncello;

Silvia Valtieri – fisarmonica, pianoforte, percussioni giocattolo

Giovedì 9 aprile

Modena, La Tenda, ore 21:30

HAILEY TUCK

Hailey Tuck – voce; Rick Simpson – pianoforte;

Tim Thornton – contrabbasso; Lloyd Haines – batteria

prima assoluta italiana

 

 Venerdì 10 aprile

Coriano (RN), Teatro CorTe Jazz Club, ore 21:30

“Coriano Inn Jazz”

Brazilian Touch

ENRICO RAVA & IRIO DE PAULA

Enrico Rava – tromba; Irio De Paula – chitarra

 

Giovedì 16 aprile

Russi (RA), Teatro Comunale, ore 21:00

RITA MARCOTULLI SEPTET feat. Andy Sheppard, Raiz,

Fausto Mesolella, Ares Tavolazzi, Alfredo Golino, Pasquale Minieri

“Us and Them”

Omaggio ai Pink Floyd

Rita Marcotulli – pianoforte, tastiere; Andy Sheppard – sax tenore, sax soprano;

Raiz – voce; Fausto Mesolella – chitarra; Ares Tavolazzi – basso el.;

Alfredo Golino – batteria; Pasquale Minieri – sound electronics

esclusiva italiana

 

Venerdì 17 aprile

Rimini, Teatro degli Atti, ore 21:15

DIANE SCHUUR QUARTET

“I Remember you”

Omaggio a Frank Sinatra e Stan Getz

Diane Schuur – voce, pianoforte; Julian Siegel – sax tenore, sax soprano;

Ben Wolfe – contrabbasso; Adam Pache – batteria

Sabato 18 aprile

Ferrara, Jazz Club Torrione San Giovanni, ore 21:30

STEVE LEHMAN TRIO

Steve Lehman – sax alto; Chris Tordini – contrabbasso; Damion Reid – batteria

 

Martedì 21 aprile

Imola (BO), Teatro Ebe Stignani, ore 21:15

JOSHUA REDMAN TRIO

Joshua Redman – sax tenore, sax soprano;

Reuben Rogers – contrabbasso; Gregory Hutchinson – batteria

 

Venerdì 24 aprile

Coriano (RN), Teatro CorTe Jazz Club, ore 21:30

“Coriano Inn Jazz”

Brazilian Touch

CRISTINA RENZETTI & TATI VALLE

“As Madalenas”

voci, chitarre, percussioni

TRIO CORRENTEZA

La musica di Tom Jobim & dintorni

Cristina Renzetti – voce;

Gabriele Mirabassi – clarinetto; Roberto Taufic – chitarra

 

Sabato 25 aprile

Rimini, Teatro degli Atti, ore 21:15

RAUL MIDÓN

voce, chitarra, pianoforte, percussioni

esclusiva italiana

Giovedì 30 aprile

Russi (RA), Teatro Comunale, ore 21:00

QUINTORIGO & ROBERTO GATTO

Play Frank Zappa

Valentino Bianchi – sax tenore; Andrea Costa – violino;

Gionata Costa – violoncello;

Stefano Ricci – contrabbasso; Moris Pradella – voce;

Roberto Gatto – batteria

in occasione della Giornata Internazionale UNESCO del Jazz

 

Venerdì 1 maggio

Forlì (FC), Teatro Diego Fabbri, ore 21:00

“ANGELO AZZURRO”

Omaggio a Marlene Dietrich

ITALIAN JAZZ ORCHESTRA & SILVIA DONATI

+ special guest FABRIZIO BOSSO

Direttore FABIO PETRETTI

ITALIAN JAZZ ORCHESTRA:

Achille Succi – sax alto, clarinetto basso; Dario Cecchini – sax baritono, flauto;

Daniele Giardina – tromba; Giovanni Hoffer – corno; Massimo Morganti – trombone, euphonium, arrangiamenti; Rosario Liberti – trombone basso; Michele Francesconi – pianoforte, marimba;

Paolo Ghetti – basso el., contrabbasso; Stefano Paolini – batteria.

ARCHI. Violini: Cesare Carretta, Anna Astori, Igor Buscherini, Riccardo Biguzzi, Fabio Lapi, Simone Castiglia, Gioele Sindona, Klest Kripa. Viole: Nicoletta Pignataro, Michela Zanotti.

Violoncelli: Fabio Gaddoni, Enrico Guerzoni.

+ special guest: Fabrizio Bosso – tromba

Fabio Petretti – direzione, arrangiamenti

Immagini dal film documentario “Marlene” di Maximilian Schell (1983)

con il patrocinio del Goethe-Institut

produzione originale Crossroads – Associazione Scuola Musicale Dante Alighieri Bertinoro

 

Sabato 2 maggio

Ravenna, Teatro Alighieri, ore 21:00

“Ravenna Jazz”

DEE DEE BRIDGEWATER | IRVIN MAYFIELD, Jr.

with The New Orleans 7

esclusiva italiana

Domenica 3 maggio

Piangipane (RA), Teatro Socjale, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 42° Jazz Club”

THE BLUE DOLLS SHOW

Le Ragazze dello Swing

Viviana Dragani, Angelica Dettori, Flavia Barbacetto – voci;

Paolo Volante – pianoforte; Marco Parodi – chitarra;

Riccardo Vigorè – contrabbasso; Luca Rigazio – batteria

Lunedì 4 maggio: ore 10-13, 15-17

Lido Adriano (RA), Cisim

“Ravenna Jazz”

“Mister Jazz”

WORKSHOP di improvvisazione

aperto a tutti gli strumenti

con FRANCESCO BEARZATTI

“Trova la tua voce”

 

Lunedì 4 maggio

Lido Adriano (RA), Cisim, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 42° Jazz Club”

FRANCESCO BEARZATTI & MARTUX_M CREW

“My Love Supreme”

Inno d’amore a “A Love Supreme” di John Coltrane, a 50 anni dall’uscita

Francesco Bearzatti – sax tenore;

martux_m crew: martux_m & Zeno – elettronica; Paul Brousseau – Fender Rhodes

Martedì 5 maggio

                                  Ravenna, Palco Palinuro – Darsena di Città, ore 21

“Ravenna Jazz”

“Pazzi Di Jazz” Young Project

ORCHESTRA DEI GIOVANI, ORCHESTRA DI PERCUSSIONI,

CORO SWING KIDS & CORO TEEN VOICES

250 giovanissimi diretti da Tommaso Vittorini, Ambrogio Sparagna & Alien Dee

special guests PAOLO FRESU, AMBROGIO SPARAGNA & ALIEN DEE

“Fly Me To The Moon”

Omaggio a Frank Sinatra nel centenario della nascita

Serata finale del progetto “Pazzi di Jazz” dedicata a Carlo Bubani

ingresso libero

produzione originale

 

Mercoledì 6 maggio

Ravenna, Mama’s Club, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 42° Jazz Club”

ALESSANDRO SCALA GROOVOLOGY QUARTET

feat. FLAVIO BOLTRO

presentazione album Groove Island (Schema Records)

Alessandro Scala – sax tenore, sax soprano, effetti;

Flavio Boltro – tromba, effetti;

Leo Corradi – Hammond; Stefano Paolini – batteria

Giovedì 7 maggio

Ravenna, Teatro Alighieri, ore 21:00

“Ravenna Jazz”

ANNIE WHITEHEAD GROUP

feat. Jennifer Maidman, Sarah-Jane Morris e Cristina Donà

“Soupsongs”

Dedicato a Robert Wyatt

Annie Whitehead – trombone, direzione;

Jennifer Maidman – voce, chitarra; Sarah Jane Morris – voce; Cristina Donà – voce, chitarra;

Brian Hopper – sax tenore; Theo Travis – sax tenore, sax soprano, flauto;

Steve Lodder – pianoforte, tastiere; Tim Harries – basso elettrico; Liam Genockey – batteria

Doug Beveridge – ingegnere del suono

esclusiva italiana

 

Venerdì 8 maggio

Ravenna, Teatro Alighieri, ore 21:00

“Ravenna Jazz”

DIANNE REEVES

feat. Peter Martin, Romero Lubambo, Reginald Veal, Terreon Gully

“Beautiful Life”

Dianne Reeves – voce;

Peter Martin – pianoforte; Romero Lubambo – chitarra;

Reginald Veal – contrabbasso; Terreon Gully – batteria

esclusiva italiana

 

Sabato 9 maggio

Ravenna, Teatro Alighieri, ore 21:00

“Ravenna Jazz”

ARTURO SANDOVAL SEXTET

Arturo Sandoval – tromba;

Zane Musa – sax tenore; Kemuel Roig – pianoforte;

Teymur Phell – basso el.; Alexis Arce – batteria; Armando Arce – percussioni

prima italiana

Domenica 10 maggio

Ravenna, Teatro Alighieri, ore 21:00

“Ravenna Jazz”

GREGORY PORTER QUINTET

“Liquid Spirit”

Gregory Porter – voce;

Yosuke Satoh – sax alto; Chip Crawford – pianoforte;

Aaron James – contrabbasso; Emanuel Harrold – batteria

prima italiana

Lunedì 11 maggio

Piangipane (RA), Teatro Socjale, ore 21:30

“Ravenna Jazz”

“Ravenna 42° Jazz Club”

MINA AGOSSI QUARTET

“Fresh”

Mina Agossi – voce; Stéphane Guéry – chitarra;

Eric Jacot – basso acustico; Philippe Combelle – batteria

esclusiva italiana

 

Giovedì 14 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

CRISTIANO CALCAGNILE MULTIKULTI OCTET

Tributo a Don Cherry

Gabriele Mitelli – tromba, flicorno, pocket trumpet; Massimo Falascone – sax alto, sax baritono, oggetti, electronics; Nino Locatelli – clarinetto, clarinetto basso, melodica, campane;

Pasquale Mirra – vibrafono; Paolo Botti – viola, violino di Stroh, banjo, salterio ad arco, erhu, percussioni; Gabriele Evangelista – contrabbasso; Cristiano Calcagnile – batteria, percussioni, arrangiamenti; Dudu Kouatè – percussioni, xalam, calebasse, djembe, effetti, voce

Venerdì 15 maggio

Piacenza, Teatro Municipale, ore 21:15

“Piacenza Jazz Fest”

JAN GARBAREK QUARTET feat. Trilok Gurtu

Jan Garbarek – sax tenore, sax soprano;

Rainer Brüninghaus – pianoforte, tastiere; Yuri Daniel – contrabbasso;

Trilok Gurtu – percussioni

 

Martedì 19 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

HOBBY HORSE

Dan Kinzelman – sax tenore, clarinetti, flauti, tastiere, percussioni, voce;

Joe Rehmer – contrabbasso, tastiere, voce;

Stefano Tamborrino – batteria, percussioni, voce

FRESH FISH QUINTET

Daniele Tittarelli – sax alto; Francesco Lento – tromba;

Domenico Sanna – pianoforte; Luca Fattorini – contrabbasso;

Marco Valeri – batteria

 

Mercoledì 20 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

PASQUALE INNARELLA & CARMINE IOANNA HIRPUS DUO

Pasquale Innarella – sassofoni; Carmine Ioanna – fisarmonica

GABRIELE COEN QUINTET

Plays the music of John Zorn

Gabriele Coen – sax soprano, clarinetto; Benny Penazzi – violoncello;

Luca Venitucci – fisarmonica, pianoforte; Danilo Gallo – contrabbasso; Zeno de Rossi – batteria

 

Giovedì 21 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

AVISHAI COHEN NEW TRIO

“From Darkness”

Nitai Hershkovits – pianoforte; Avishai Cohen – contrabbasso, voce; Daniel Dor – batteria

Venerdì 22 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

FRANCO D’ANDREA “ELECTRIC TREE”

feat. Dj Rocca & Andrea Ayassot

Franco D’Andrea – pianoforte; Dj Rocca – live electronics;

Andrea “Ayace” Ayassot – sax alto

 

Sabato 23 maggio

Imola (BO), Teatro Ebe Stignani, ore 21:15

MELINGO

“Linyera”

Daniel Melingo – voce, clarinetto;

Muhammad Habbibi El Rodra Guerra – chitarra elettrica, sega musicale;

Pedro Onetto – pianoforte; Patricio Cotella – contrabbasso;

Gustavo Paglia – bandoneon

Anteprima “Imola in Musica 2015”

esclusiva italiana

 

Domenica 24 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

FABRIZIO BOSSO QUARTET

Fabrizio Bosso – tromba, flicorno;

Julian Oliver Mazzariello – pianoforte;

Luca Alemanno – contrabbasso; Nicola Angelucci – batteria

 

Mercoledì 27 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

GIANLUCA PETRELLA NEW QUINTET

“Cosmic Renaissance”

Gianluca Petrella – trombone; Mirco Rubegni – tromba;

Francesco Ponticelli – contrabbasso; Simone Padovani – percussioni;

Federico Scettri – batteria

Giovedì 28 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

HUGH MASEKELA & BAND

“Playing at Work”

Hugh Masekela – flicorno, voce;

Fana Zulu – basso el.; Cameron Ward – chitarra;

 Randal Skippers – tastiere; Lee-Roy Sauls – batteria;

Francis Manneh Fuster – percussioni

prima italiana

Sabato 30 maggio

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

MAURO OTTOLINI & SOUSAPHONIX

“Musica per una società senza pensieri”

Mauro Ottolini – trombone, conchiglie, flauti sardi, arrangiamenti, direzione;

Vanessa Tagliabue Yorke – voce, pentole cromatiche;

Vincenzo Vasi – voce, theremin, giocattoli, elettronica;

Flavio Davanzo – tromba;

Guido Bombardieri – sax alto, clarinetto;

Dan Kinzelman – sax tenore, flauto, clarinetto basso;

Roberto De Nittis – fisarmonica, armonio a pedali, piano giocattolo, tastiere;

Enrico Terragnoli – banjo, chitarra elettrica, podofono;

Danilo Gallo – contrabbasso, balalaika bassa, liuto basso;

Zeno de Rossi – batteria;

Simone Padovani – percussioni

Lunedì 1 giugno

Correggio (RE), Teatro Asioli, ore 21:00

“Correggio Jazz”

TIMES QUINTET

Maria Pia De Vito – voce; Marcello Allulli – sax tenore; Rita Marcotulli – pianoforte;

Francesco Ponticelli – contrabbasso; Alessandro Paternesi – batteria

 

 

Informazioni

Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656,

e-mail: ejn@ejn.it, website: www.crossroads-it.org – www.erjn.it

 

Direzione Artistica

Sandra Costantini

 

About Redazione AAJ Italia

You must be logged in to post a comment Login