Alban Darche: my Xmas traX

Di - 16/04/2014

Alban Darche: my Xmas traX

my Xmas traX

Alban Darche

* * *

Pépin & Plume

Attingendo a temi natalizi (o lì intorno), spesso presi a prestito per elaborazioni autonome (il tutto puntualmente dichiarato in copertina), il vorace sassofonista di Nantes Alban Darche chiude il 2013 con quello che è non meno del suo quarto album nell’arco di un anno (clicca qui per leggere la recensione dei suoi precedenti CD), evidenziando una volta di più una poetica decisamente onnivora (a tratti fagocitatrice), di stampo—verrebbe da dire—più ancora mitteleuropeo che non strettamente francese.

Si passa da episodi un po’ faciloni, calligrafici, edulcorati (tipo l’iniziale “The First Nowell,” tanto per fare un esempio) ad altri in cui la vena del miglior Darche emerge compiutamente, a precisare un occhio sempre molto consapevole, arguto (e anche un po’ scaltro), con soluzioni per lo più ingegnose…

Read-More-Button

About Alberto Bazzurro

You must be logged in to post a comment Login